La Basilica di San Pietro

Questo sito intende ripercorrere la lunghissima storia della Basilica di San Pietro, grandioso monumento posta all’interno della città del Vaticano, sullo sfondo della monumentale pazza San Pietro.

san Pietro

Vista frontale della basilica (foto Wikipedia)

È la più grande delle basiliche papali di Roma, spesso descritta come la più grande chiesa del mondo e centro del cattolicesimo. Posta in adiacenza del Palazzo Apostolico, è la sede delle principali manifestazioni del culto cattolico e delle celebrazioni papali, ad esempio per il Natale, la Pasqua, i riti della Settimana Santa, la proclamazione dei nuovi papi e le esequie di quelli defunti, l’apertura e la chiusura dei giubilei e le canonizzazioni dei nuovi Santi. Sotto il pontificato di Pio IX ospitò le sedute del Concilio Vaticano I e sotto papa Giovanni XXIII e Paolo VI quelle del Concilio Vaticano II.

La piazza e la basilica di San Pietro in un'incisione di Piranesi (XVIII secolo)
La piazza e la basilica di San Pietro in un’incisione di Piranesi (XVIII secolo)

La sua antichissima storia parte dall’inizio del IV secolo, quando fu una delle prime basiliche costantiniane volute dall’imperatore, attraversa tutto il Medioevo, quando si arricchì di innumerevoli opere d’arte, e si conclude nel Rinascimento, quando nel corso di più di cento anni, venne completamente ricostruita dai più importanti architetti e artisti, diventando il simbolo di un’epoca, del cattolicesimo e dell’intera città di Roma.

Bibliografia


Bibliografia essenziale in italiano sulla basilica di San Pietro a Roma

  • Lorenzo Bianchi, Ad limina Petri: spazio e memoria della Roma cristiana, 1999.
  • Gianfranco Spagnesi (a cura di), L’architettura della basilica di San Pietro, Storia e costruzione, Roma, 1997.
  •  Serena Ensoli, Eugenio La Rocca, Aurea Roma: dalla città pagana alla città cristiana, 2000.
  • Gianfranco Spagnesi, Roma: la Basilica di San Pietro, il borgo e la città, 2003, pp. 53-54.
  •  Romeo De Maio, Riforme e miti nella Chiesa del Cinquecento, 1992.
  • Federico Patetta, La figura del Bramante nel “Simia” d’Andrea Guarna, Accademia Nazionale dei Lincei, Roma, 1943.
  • AA.VV.  Michelangelo architetto a Roma, Cinisello Balsamo, 2009.
  • Rudolf Wittkower, Arte e architettura in Italia. 1600-1750, Einaudi, Torino, 1993.
  • J. Ackerman, L’architettura di Michelangelo, Torino, 1968.
  • L. Benevolo, San Pietro e la città di Roma, Roma – Bari, 2004.
  • L. Benevolo, Storia dell’architettura del Rinascimento, Bari, 1968.
  • F. Borsi, Bernini architetto, Milano, 1980.
  • F. Borsi, Bramante, Milano, 1989.
  • A. Bruschi, Bramante architetto, Bari 1969.